Perché mangiare la pasta di canapa: proprietà e valori nutrizionali

Perché mangiare la pasta di canapa proprietà e valori nutrizionali

Priva di glutine, ricca di proteine, fibre e sali minerali, la pasta di canapa è entrata nell’alimentazione quotidiana di molte persone, rispondendo alle esigenze non solo di celiaci, intolleranti e vegani, ma anche di tutti coloro che cercano una dieta sana e bilanciata. La farina di Canapa sativa, infatti, viene ricavata dalla macinatura dei semi, ricchi di sostanze nutritive benefiche per tutto l’organismo.

Le proteine della Canapa, a differenza di altre specie vegetali, contengono gli 8 amminoacidi fondamentali e vengono digerite facilmente, essendo per il 65% edestina, mentre gliadina e glutenina – leggi glutine – sono assenti. Per questa ragione è un alimento consigliato per i celiaci e gli intolleranti al glutine, per gli sportivi e per coloro che non assumono proteine di origine animale. La Canapa è ricca anche di sali minerali, come magnesio, ferro, potassio e zinco oltre che degli acidi grassi omega 3 e omega 6, dalle proprietà antiossidanti.

Pasta di canapa e benefici per la salute

Con un po’ di creatività in cucina è possibile integrare, al consumo abituale di pasta, qualche ricetta a base di pasta di canapa, con benefici per l’organismo e vere soddisfazioni per il palato. Con le sue proprietà nutrizionali, infatti, la Canapa è utile per il sistema nervoso e il sistema ormonale, per combattere le malattie cardiovascolari e il colesterolo, le malattie ossee e le infiammazioni del colon e della vescica.

In particolare, le sue proprietà antiossidanti permettono di rinforzare il sistema immunitario e di ottenere sensibili benefici in caso di artrite, colon irritabile, malattia di Crohn, sindromi ginecologiche e osteoporosi. Per quanto riguarda il sistema sanguigno, gli alimenti a base di Canapa consentono di mantenere più giovani e funzionali i vasi sanguigni, prevenendo le malattie cardiovascolari.

Golose ricette con pasta di canapa

La pasta di canapa si presta a numerose ricette: il suo sapore e la sua consistenza la rendono ideale con le verdure fresche e di stagione come le zucchine, i pomodori e la rucola, e aromi come lo zenzero e la menta. Tra le ricette con pasta di canapa più golose, sono da provare gli spaghetti con pesto alla genovese, magari aggiungendo tonno e pinoli, ma si può preparare qualsiasi tipo di pesto utilizzando altri ingredienti: pomodorini secchi e mandorle, fave e pistacchi, broccoli e sarde… gli abbinamenti sono tantissimi e tutti da assaggiare.

Dalla canapa si ricava non solo la farina, ma anche altri prodotti alimentari, come i semi, l’olio di semi di canapa e il tofu, ideali per preparare tanti e diversi piatti. Con la farina di canapa si possono cucinare pane e dolci di ogni tipo, abbinandola ad altre farine per consentire una lievitazione ottimale e la giusta fragranza. L’olio di semi di canapa può essere utilizzato a crudo o per cuocere, ma possiede anche virtù curative, soprattutto per la pelle.

Pasta di canapa: quante calorie?

Oltre ad essere priva di glutine, la pasta di canapa apporta circa il 20% in meno di calorie rispetto alla stessa quantità di pasta di farina 00. Inoltre la pasta di canapa ha calorie di diverso tipo, fornite principalmente dalle proteine anziché dai carboidrati, come avviene per la pasta tradizionale.